IL ” BIRRAMISU’ “

3 08 2014

Il birramisù

Un’idea rubata ma adattata ai miei ingredienti, per una variante originale del più classico  dolce al cucchiaio.

 

Ingredienti per 6/8 persone

Per la bagna : 200ml di birra chiara, 200ml di caffè ristretto, 50g di zucchero.

Per la crema 250g di ricotta, 200ml di panna fresca, 4 uova, 50ml di birra, 80g di zucchero di canna, 60g di cioccolato fondente tritato grossolanamente, 300g di savoiardi.

 

Preparazione

Ammorbidite la ricotta in una ciotola e unitela delicatamente alla panna che avrete montato a parte; mettete il composto a raffreddare in frigo. Per la bagna: in un pentolino sul fuoco sciogliete lo zucchero nella birra, mescolate per 3/4 minuti, unite il caffè e fate raffreddare il tutto. Per la crema: montate con una frusta elettrica i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi, unite i restanti 50ml di birra continuando a montare fino a completo assorbimento. Cuocete la crema a bagno maria mescolando continuamente con una frusta per 10/15 minuti e fate raffreddare. Montate a parte gli albumi a neve fermissima. Amalgamate ora delicatamente al composto di ricotta e panna la crema di tuorli e gli albumi montati. Preparate la teglia per il tiramisù e coprite il fondo con un leggero strato di crema. Procedete con i savoiardi inzuppati velocemente nella bagna di birra e caffè fino a coprire tutta la superficie, ricoprite con uno strato di crema, spolverate con metà del cioccolato tritato grossolanamente e terminate con un altro strato di biscotti e crema. Ricoprite il dolce con l’altra metà del cioccolato e ponete in frigo per almeno 4/5 ore.

 

Trucchi e suggerimenti

Questa è una rivisitazione personale di uno tra i più apprezzati dolci in assoluto. Ho solo copiato l’idea di aggiungere la birra alla bagna di caffè che ha dato un gusto particolare e molto piacevole a questo tiramisù. Non uso mai in estate il mascarpone, che sostituisco con la ricotta, per una nota più leggera e delicata che lascia però intatta la golosità del dessert. Anche la spolverata finale di cioccolato è un’alternativa perfetta al cacao; insomma, con questo dolce si va sul sicuro, comunque e in qualunque modo lo si prepari!!!

 





INSALATA DI MELONE, QUARTIROLO E FAGIOLINI

20 07 2014

insalata di melone e fagiolini

Un’idea rinfrescante e originale per una cena d’estate.

 

Ingredienti per 4 persone

1 melone piccolo, 300g di fagiolini, 250g di quartirolo fresco, 8/10 pomodorini, 7/8 foglie di menta, sale, pepe, olio extravergine.

 

Preparazione

Tagliate il melone a fette, eliminate la buccia e tagliate la polpa a cubetti non troppo piccoli. Lavate e mondate i fagiolini (da noi sono i cornetti), lessateli in acqua bollente salata, scolateli e fateli raffreddare; tagliateli quindi a metà. Tagliate a metà i pomodorini e in una insalatiera mescolateli ai fagiolini. Aggiungete il quartirolo sbriciolato grossolanamente e le foglie di menta spezzettate. In una ciotola preparate un’emulsione con sale pepe e olio extravergine, versatelo sull’insalata, mescolate delicatamente e servite.

 

Trucchi e suggerimenti

Una ricetta  molto, molto gradevole per  “risolvere” velocemente e con poca fatica  la cena, con il gusto dolce del melone che sposa a perfezione il salato del formaggio e le foglioline di menta che danno un bel sentore di freschezza a tutta la preparazione. Ottimo piatto unico per queste serate calde, che io preparo in piatti singoli per una migliore presentazione.





FUSILLI CON ZUCCHINE E PESTO

9 07 2014

fusilli con pesto e zucchine

…… e fiori di zucca del mio piccolo orto.

 

Ingredienti per 2 persone

150g di fusilli, 1 zucchina, 4/5 fiori di zucca, 1 scalogno ( o ½ cipolla ), 2 cucchiai di pesto al basilico, sale, pepe, olio extravergine.

 

Preparazione

Lavate la zucchina, spuntatela e tagliatela a rondelle. Affettate sottilmente lo scalogno e fatelo appassire in una padella con 1 cucchiaio d’olio e poca acqua a fuoco dolce. Unite la zucchina, salate e pepate e cuocete a fuoco basso per 10/15 minuti. Aprite delicatamente i fiori di zucca, eliminate il pistillo e tagliateli a listarelle; aggiungeteli alla zucchina solo a fine cottura. Nel frattempo cuocete la pasta in acqua salata tenendo da parte un po’ d’acqua di cottura, scolatela molto al dente e versatela nella padella della zucchina, facendola saltare per qualche minuto. Aggiungete il pesto e l’acqua di cottura tenuta da parte, amalgamate molto bene e servite.

 

Trucchi e suggerimenti

Un piatto di pasta di facilissima preparazione,veloce, fresco ed estivo. I fiori di zucca, ho notato curiosando tra le preparazioni delle amiche blogger, vanno per la maggiore in questo periodo e io, che li ho colti freschissimi nel mio orticello, non ho voluto essere da meno, preparando questa ricetta.

 





POMODORI GRATINATI AL FORNO

29 06 2014

pomodori al gratin

Ricomincio, dopo una pausa per le vacanze, con un piatto di pomodori dal sapore mediterraneo, fin troppo facile, forse un po’ scontato ma mai banale, fresco e saporito, per questo primo assaggio d’estate. Non ho messo in valigia il pc; è rimasto a casa, relegato in fondo ad un cassetto, ad aspettare il mio ritorno. Persino lui sa che quando sono in vacanza, mi siedo davanti al mare, metto in borsa pensieri e parole…… e lì rimango.

 

Ingredienti per 5/6 persone

8 pomodori maturi, 90/100g di pangrattato, 1 mazzetto di prezzemolo, 40g parmigiano grattugiato, sale, pepe, olio extravergine.

 

Preparazione

Lavate i pomodori e tagliateli a metà orizzontalmente, capovolgeteli e strizzateli leggermente per far loro perdere l’acqua di vegetazione e i semi in eccesso. In una terrina mescolate il pangrattato con il prezzemolo tritato, il parmigiano, 2/3 cucchiai di olio, un pizzico di sale e pepe e con il composto ottenuto farcite i pomodori. Disponeteli, uno accanto all’altro, su una teglia ricoperta di carta forno e irrorateli con un filo d’olio extravergine. Infornateli a 190/200° per circa 50 minuti. Serviteli tiepidi o freddi.

 

Trucchi e suggerimenti

Per una gratinatura più dorata, a fine cottura mettete il forno in posizione grill per qualche minuto. Se si preferisce, si può sostituire il pangrattato con del pancarrè privato della crosta e tritato col prezzemolo.

 

 





CHEESECAKE AI MIRTILLI

4 06 2014

cheese-cake ai mirtilli

Ingredienti

250g di biscotti secchi, 150g di burro, 250g di ricotta, 250g di panna fresca, 350g di confettura di mirtilli, 3 uova, 120g di zucchero di canna, 1 cucchiaio di farina 00, 1 bustina di vanillina, 1 limone bio, zucchero a velo.

 

Preparazione

Tritate i biscotti e uniteli al burro fuso a bagnomaria. Mettete il composto in una tortiera a cerniera ricoperta con carta forno, livellatelo bene sul fondo, creando anche un piccolo bordo tutto attorno con l’aiuto di un cucchiaio e ponete in frigo per 1 ora. Con una frusta elettrica montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la ricotta, la farina, la vanillina, la scorza del limone grattugiata e continuate a montare fino a raggiungere un composto liscio e cremoso. Montate ora separatamente la panna molto fredda e gli albumi a neve ferma, unendo poi i due composti al resto della crema, mescolando delicatamente. Versate il tutto sopra la base di biscotti e cuocete in forno a 180/190° per 30 minuti. Fate raffreddare il dolce, toglietelo dalla teglia e spalmate delicatamente la superficie con la confettura di mirtilli. Spolverate leggermente i bordi della cheesecake con lo zucchero a velo e servitela decorando a piacere e con un po’ di fantasia ogni piatto dei vostri commensali.

 

Trucchi e suggerimenti

E’ buona cosa sciogliere un po’ la confettura in un pentolino, scaldandola a fuoco dolce qualche minuto per poterla spalmare senza fatica. Le cheesecake, comunque siano preparate sono sempre squisite, molto gradite da tutti e la mia non fa certo eccezione!!!!

 





SPAGHETTI CON PESTO E RICOTTA

28 05 2014

spaghetti con pesto e ricotta

Della serie: poca spesa, molta resa…….

Ingredienti per 4 persone

320g spaghetti, 200g salsa di pomodoro, 150g ricotta, 2 cucchiai di pesto, 1 spicchio d’aglio, olio extravergine, sale, pepe, 3/4 pomodorini pachino, qualche foglia di basilico.

 

Preparazione

Fate soffriggere dolcemente in padella l’aglio con poco olio, toglietelo, aggiungete la salsa di pomodoro, salate, pepate e cuocete per una decina di minuti. Lavorate in una ciotola la ricotta con il pesto e tenete da parte la crema così ottenuta. Cuocete gli spaghetti in acqua salata conservando un po’ d’acqua di cottura, scolateli e passateli nella padella del sugo, aggiungendo a questo punto i pomodorini tagliati a metà, il composto di ricotta e pesto e, se serve, un po’ d’acqua di cottura della pasta. Mantecate velocemente e servite irrorando con un filo d’olio extravergine e una fogliolina di basilico fresco.

 

Trucchi e suggerimenti

Un’idea per un primo piatto fresco e molto piacevole, velocissimo,  con ingredienti che abbiamo sempre a disposizione e con una resa finale di tutto rispetto. Io ad esempio,  per velocizzare queste preparazioni, uso preparare del sugo di pomodoro, porzionarlo in vasetti di vetro e riporlo nel congelatore, così da averlo subito pronto quando mi serve per questi piatti speedy………

 

 

 





LASAGNETTE DI MELANZANE E ZUCCHINE

19 05 2014

lasagnette di melanzane e zucchine

Ingredienti per 2 persone

1 melanzana, 2 zucchine piccole, 150g quartirolo fresco, 10/12 pomodorini, olio extravergine, sale, pepe, origano.

 

Preparazione

Tagliate a fette sottili per il lungo la melanzana e le zucchine con l’aiuto di una affettatrice. Salatele leggermente e lasciatele spurgare. Tagliate il quartirolo a fette dello stesso spessore delle verdure e i pomodorini a cubettini. Foderate con carta forno una teglia e componete le lasagnette, una alla volta, in questo modo: stendete sul fondo una fetta di melanzana, poi 2 fette di zucchina, coprite con i pomodorini e il quartirolo spezzettato e fate un altro strato con gli stessi ingredienti. Continuate con le altre lasagnette fino a riempire completamente la teglia. Spolverate con l’origano, una macinata leggera di pepe e irrorate con l’olio. Infornate a 200° per 20/25 minuti, utilizzando il grill a fine cottura per qualche minuto.

 

Trucchi e suggerimenti

Per questa ricetta, mi piace usare il quartirolo fresco (non quello stagionato), ma credo che anche una buona mozzarella faccia al caso nostro. Colori, sapori e una bella presentazione fanno il resto!!!!





PESTO DI CECI SU CROSTINI DI PANE

11 05 2014

pesto di ceci su crostini di pane

Ingredienti per 4 persone

140g ceci secchi, 1 scalogno, 10/12 capperi, succo di ½ limone, sale, pepe, olio extravergine, pane casereccio, 1 foglia di alloro.

 

Preparazione

Mettete a bagno in acqua i ceci la sera prima e lessateli poi in pentola a pressione coperti d’acqua aromatizzata con la foglia di alloro e dado vegetale (poco, mi raccomando!) per circa 30/35 minuti dal fischio della pentola,  tenendo da parte un po’ d’acqua di cottura . Nel frattempo fate stufare in padella coperta lo scalogno tritato finemente con poco olio e acqua e portate a cottura a fuoco molto basso. Versate i ceci cotti nel mixer e frullateli aggiungendo l’acqua di cottura tenuta da parte; unite lo scalogno stufato, i capperi, il succo di limone, un pizzico di sale e pepe e continuate a frullare aggiungendo a filo l’olio fino ad ottenere una crema liscia. Tostate in forno o su una piastra rovente le fette di pane e spalmatevi sopra la crema, guarnendo con prezzemolo tritato e qualche cappero e irrorando i crostini con un filo d’olio extravergine. Con questo pesto di ceci ho poi formato degli involtini con fette di melanzane grigliate, creando così un ottimo piatto unico vegetariano.

 

Trucchi e suggerimenti

L’idea era di preparare un antipastino stuzzicante, poi, con l’aggiunta degli involtini di melanzane l’ho spacciato per un secondo nutriente; alla fine è diventato un piatto unico !!!!!! Se si vuole sveltire questa preparazione, si possono usare i ceci già cotti che ci sono in commercio, ma è tutta un’altra storia! Chi non usa la pentola a pressione, deve calcolare almeno 20/25 minuti in più per la cottura dei ceci.

 





COPPE DI CREMA ALLO YOGURT GRECO, FRAGOLE E CIALDA DI SFOGLIA

4 05 2014

coppe di crema allo yogurt, fragole e cialda di sfoglia

Ingredienti per 5/6 persone

400g fragole, 250ml panna fresca, 200g yogurt greco, 50g zucchero di canna + 1 cucchiaio, 150g pasta sfoglia rettangolare, 1 cucchiaio miele, succo di ½ limone.

 

Preparazione

Montate con una frusta elettrica 200ml di panna molto fredda. In un’altra ciotola montate la panna rimanente, 50g di zucchero di canna e lo yogurt. Unite le due creme mescolando delicatamente e fate riposare in frigo per almeno 1 ora. Frullate le fragole con il succo di limone tenendone da parte alcune per la decorazione. Stendete la pasta sfoglia su un foglio di carta forno direttamente in una teglia, bucherellatela con i rebbi di una forchetta, spennellate la superficie con il miele diluito con poca acqua tiepida e spolveratela con 1 cucchiaio di zucchero di canna. Infornate a 200° per 10/12 minuti fino a quando raggiungerà un bel colore dorato. Fate raffreddare e ricavate delle cialde (non preoccupatevi se non saranno tutte uguali!!). Componete le coppe versando sul fondo uno strato di frullato, coprite con la crema allo yogurt, una cialda e ancora crema. Decorate a piacere con 1 o 2 fragole intere e una cialda croccante di sfoglia. Brinate le fragole con zucchero a velo e tenete in frigo le coppe fino al momento di servirle.

 

Trucchi e suggerimenti

Questo è tempo di fragole e come resistere alla tentazione di preparare questi dolci al cucchiaio, ottimi dessert da servire a fine pasto…… L’idea poi, sarebbe quella di prepararne un po’ di più di quel che serve (come faccio sempre io) , comporre il dolce a strati in una teglia, metterlo nel congelatore, ottenendo così anche un goloso semifreddo da servire all’occorrenza!





INVOLTINI DI PROSCIUTTO, MELA E ROBIOLA

27 04 2014

involtini di prosciutto - robiola e mela

Ingredienti per 4 persone

8 fette di prosciutto crudo, 150g robiola, 2 mele, rucola o misticanza, sale, pepe, olio extravergine.

 

Preparazione

Lavate le mele e tagliate a fette non troppo sottili senza sbucciarle. Lavorate a crema la robiola con un po’ di pepe e un filo d’olio e spalmatela delicatamente sulle fette di prosciutto ben stese. Coprite con qualche foglia di rucola e 2 fette di mela leggermente sovrapposte. Avvolgete a involtino le fette di prosciutto e disponetele su un letto di rucola condita con un’emulsione di sale, pepe, olio e succo di limone. A piacere irrorate gli involtini con un filo d’olio.

 

Trucchi e suggerimenti

Se non vi piace la rucola, va benissimo un’insalatina di misticanza. Con l’avvento della bella stagione, tendo a diminuire le calorie nelle mie preparazioni senza rinunciare al sapore e alla piacevolezza del palato. Questo quindi si può considerare un fresco antipasto, ma, se si aumentano leggermente le dosi, ecco pronto un secondo completo per una cena fredda, dai tempi di preparazione assolutamente veloci.








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: