TAGLIOLINI CON GAMBERI E ZUCCHINE

11 11 2014

tagliolini con gamberi e zucchine

Ingredienti per 2 persone

6/8 gamberi, 1 zucchina, 1 spicchio d’aglio, 8/10 pomodorini ciliegia, ½ bicchiere di vino bianco, sale, pepe, prezzemolo tritato, olio extravergine.

 

Preparazione

Lavate i gamberi e praticate loro un’incisione sul dorso togliendo il filo nero. Soffriggete lo spicchio d’aglio intero in padella con poco olio, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e i gamberi, rosolando a fuoco vivace per qualche minuto. Unite la zucchina tagliata a julienne e continuate la cottura per 1 minuto. Bagnate col vino, fate evaporare, aggiustate di sale e pepe, e cuocete per 4/5 minuti ancora a padella coperta, togliendo l’aglio alla fine. Nel frattempo buttate i tagliolini in acqua bollente salata, cuoceteli al dente, scolateli e fateli saltare con il sugo preparato. Spolverate il tutto con il prezzemolo tritato e servite.

 

Trucchi e suggerimenti

Un primo piatto velocissimo, molto delicato, semplice ma di grande effetto. Se si hanno i gamberi surgelati ( io ne ho sempre di scorta in freezer) è un gioco da ragazzi preparare questo piatto, anche se si ha poco tempo. Se ne avete voglia, fatevi la pasta fresca (io l’ho fatto) impastando, per 2 persone, 100g di farina di grano duro con 1 uovo, facendo riposare il panetto in frigo per mezz’ora, tirando l’impasto  col mattarello e ritagliando poi i tagliolini della larghezza di ½ cm. In questo caso, vanno scolati appena vengono a galla. E se non avete i tagliolini, gli spaghetti non sfigureranno di certo………

 

 

Annunci




POLPETTINE AL SUGO

20 10 2014

Polpettine al sugo

Ingredienti per circa 30 polpettine

200g macinato magro di manzo o vitello, 1 uovo, 50g mollica di pane, 40g parmigiano grattugiato, 40g emmenthal o pecorino toscano, ½ bicchiere vino bianco, 250g pomodori pelati, ½ bicchiere di latte, 1 scalogno, sale, pepe, peperoncino, prezzemolo tritato, olio extravergine.

 

Preparazione

Ammollate il pane nel latte. In una ciotola riunite la carne con l’uovo, il prezzemolo tritato, l’emmenthal (o il pecorino) e il parmigiano. Aggiungete il pane ben strizzato e sbriciolato finemente e aggiustate di sale e pepe. Impastate accuratamente fino a raggiungere la giusta consistenza, regolando con poco pangrattato, ma solo all’occorrenza. Con le mani leggermente umide formate delle polpettine rotonde di circa 2 cm di diametro. Adagiatele su un piatto spolverato di pangrattato e se avete tempo fatele riposare in frigo per una mezz’ora. Scaldate poco olio in una padella antiaderente e fate rosolare le polpettine rigirandole spesso con delicatezza. Sfumate con il vino, lasciate evaporare e aggiungete lo scalogno tritato finemente e i pelati schiacciati ( va bene anche la passata di pomodoro). Aromatizzate con sale, pepe e peperoncino a piacere e continuate la cottura a fiamma dolce per 25/30 minuti. Spolverizzate col prezzemolo fresco tritato e servite.

 

Trucchi e suggerimenti

Un bel piatto di inizio autunno che può diventare un pasto completo con scarpetta finale compresa!!!! E che dire se con quel bel sughetto ci facciamo pure “du spaghi”? O, per una presentazione più raffinata lo serviamo con del riso bollito a parte?

 





PLUMCAKE AL COCCO

12 10 2014

plumcake al cocco

Che dire? La pecorella smarrita è tornata all’ovile!!!! Sono varie e diverse le ragioni che mi hanno tenuta lontano dal blog, dai vostri post e dalla bella abitudine di condividere con voi pensieri e parole. Una lunga assenza però, di solito fa crescere la nostalgia di casa e di questa, solo virtuale d’accordo, avevo proprio nostalgia………..

 

Ingredienti

90g farina 00, 60g fecola di patate, 60g farina di cocco, 150g zucchero di canna, 2 uova, 150g yogurt greco, 80g olio di semi di mais o girasole, 1 limone bio, 1 bustina di lievito per dolci, sale, zucchero a velo.

 

Preparazione

Miscelate bene tutte le farine con il lievito e un pizzico di sale e preparate a parte il succo di ½ limone e la scorza grattugiata. Montate in una ciotola, con una frusta elettrica, lo zucchero con le uova fino ad ottenere un composto ben gonfio. Unite a filo l’olio e poco alla volta la farina, sempre frullando, alternandola allo yogurt e al succo di limone fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. Aggiungete alla fine la scorza grattugiata del limone e mescolate bene. Trasferite l’impasto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato precedentemente e infornate a 180° per 35/40 minuti controllando la cottura con il solito stecchino. Fate intiepidire il plumcake prima di toglierlo dalla teglia e quando si sarà raffreddato, spolveratelo con abbondante zucchero a velo.

 

Trucchi e suggerimenti

Soffice, profumato e coccoloso questo dolce, ideale per un’ottima colazione e se è vero che è dal mattino che si vede il buongiorno, direi che qui si comincia proprio bene! A piacere si può ricoprire il plumcake con una glassa a base di succo di limone e zucchero a velo, ma ad essere sincera, io lo preferisco così, semplice semplice.

 

 

 





IL ” BIRRAMISU’ “

3 08 2014

Il birramisù

Un’idea rubata ma adattata ai miei ingredienti, per una variante originale del più classico  dolce al cucchiaio.

 

Ingredienti per 6/8 persone

Per la bagna : 200ml di birra chiara, 200ml di caffè ristretto, 50g di zucchero.

Per la crema 250g di ricotta, 200ml di panna fresca, 4 uova, 50ml di birra, 80g di zucchero di canna, 60g di cioccolato fondente tritato grossolanamente, 300g di savoiardi.

 

Preparazione

Ammorbidite la ricotta in una ciotola e unitela delicatamente alla panna che avrete montato a parte; mettete il composto a raffreddare in frigo. Per la bagna: in un pentolino sul fuoco sciogliete lo zucchero nella birra, mescolate per 3/4 minuti, unite il caffè e fate raffreddare il tutto. Per la crema: montate con una frusta elettrica i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi, unite i restanti 50ml di birra continuando a montare fino a completo assorbimento. Cuocete la crema a bagno maria mescolando continuamente con una frusta per 10/15 minuti e fate raffreddare. Montate a parte gli albumi a neve fermissima. Amalgamate ora delicatamente al composto di ricotta e panna la crema di tuorli e gli albumi montati. Preparate la teglia per il tiramisù e coprite il fondo con un leggero strato di crema. Procedete con i savoiardi inzuppati velocemente nella bagna di birra e caffè fino a coprire tutta la superficie, ricoprite con uno strato di crema, spolverate con metà del cioccolato tritato grossolanamente e terminate con un altro strato di biscotti e crema. Ricoprite il dolce con l’altra metà del cioccolato e ponete in frigo per almeno 4/5 ore.

 

Trucchi e suggerimenti

Questa è una rivisitazione personale di uno tra i più apprezzati dolci in assoluto. Ho solo copiato l’idea di aggiungere la birra alla bagna di caffè che ha dato un gusto particolare e molto piacevole a questo tiramisù. Non uso mai in estate il mascarpone, che sostituisco con la ricotta, per una nota più leggera e delicata che lascia però intatta la golosità del dessert. Anche la spolverata finale di cioccolato è un’alternativa perfetta al cacao; insomma, con questo dolce si va sul sicuro, comunque e in qualunque modo lo si prepari!!!

 





INSALATA DI MELONE, QUARTIROLO E FAGIOLINI

20 07 2014

insalata di melone e fagiolini

Un’idea rinfrescante e originale per una cena d’estate.

 

Ingredienti per 4 persone

1 melone piccolo, 300g di fagiolini, 250g di quartirolo fresco, 8/10 pomodorini, 7/8 foglie di menta, sale, pepe, olio extravergine.

 

Preparazione

Tagliate il melone a fette, eliminate la buccia e tagliate la polpa a cubetti non troppo piccoli. Lavate e mondate i fagiolini (da noi sono i cornetti), lessateli in acqua bollente salata, scolateli e fateli raffreddare; tagliateli quindi a metà. Tagliate a metà i pomodorini e in una insalatiera mescolateli ai fagiolini. Aggiungete il quartirolo sbriciolato grossolanamente e le foglie di menta spezzettate. In una ciotola preparate un’emulsione con sale pepe e olio extravergine, versatelo sull’insalata, mescolate delicatamente e servite.

 

Trucchi e suggerimenti

Una ricetta  molto, molto gradevole per  “risolvere” velocemente e con poca fatica  la cena, con il gusto dolce del melone che sposa a perfezione il salato del formaggio e le foglioline di menta che danno un bel sentore di freschezza a tutta la preparazione. Ottimo piatto unico per queste serate calde, che io preparo in piatti singoli per una migliore presentazione.





FUSILLI CON ZUCCHINE E PESTO

9 07 2014

fusilli con pesto e zucchine

…… e fiori di zucca del mio piccolo orto.

 

Ingredienti per 2 persone

150g di fusilli, 1 zucchina, 4/5 fiori di zucca, 1 scalogno ( o ½ cipolla ), 2 cucchiai di pesto al basilico, sale, pepe, olio extravergine.

 

Preparazione

Lavate la zucchina, spuntatela e tagliatela a rondelle. Affettate sottilmente lo scalogno e fatelo appassire in una padella con 1 cucchiaio d’olio e poca acqua a fuoco dolce. Unite la zucchina, salate e pepate e cuocete a fuoco basso per 10/15 minuti. Aprite delicatamente i fiori di zucca, eliminate il pistillo e tagliateli a listarelle; aggiungeteli alla zucchina solo a fine cottura. Nel frattempo cuocete la pasta in acqua salata tenendo da parte un po’ d’acqua di cottura, scolatela molto al dente e versatela nella padella della zucchina, facendola saltare per qualche minuto. Aggiungete il pesto e l’acqua di cottura tenuta da parte, amalgamate molto bene e servite.

 

Trucchi e suggerimenti

Un piatto di pasta di facilissima preparazione,veloce, fresco ed estivo. I fiori di zucca, ho notato curiosando tra le preparazioni delle amiche blogger, vanno per la maggiore in questo periodo e io, che li ho colti freschissimi nel mio orticello, non ho voluto essere da meno, preparando questa ricetta.

 





POMODORI GRATINATI AL FORNO

29 06 2014

pomodori al gratin

Ricomincio, dopo una pausa per le vacanze, con un piatto di pomodori dal sapore mediterraneo, fin troppo facile, forse un po’ scontato ma mai banale, fresco e saporito, per questo primo assaggio d’estate. Non ho messo in valigia il pc; è rimasto a casa, relegato in fondo ad un cassetto, ad aspettare il mio ritorno. Persino lui sa che quando sono in vacanza, mi siedo davanti al mare, metto in borsa pensieri e parole…… e lì rimango.

 

Ingredienti per 5/6 persone

8 pomodori maturi, 90/100g di pangrattato, 1 mazzetto di prezzemolo, 40g parmigiano grattugiato, sale, pepe, olio extravergine.

 

Preparazione

Lavate i pomodori e tagliateli a metà orizzontalmente, capovolgeteli e strizzateli leggermente per far loro perdere l’acqua di vegetazione e i semi in eccesso. In una terrina mescolate il pangrattato con il prezzemolo tritato, il parmigiano, 2/3 cucchiai di olio, un pizzico di sale e pepe e con il composto ottenuto farcite i pomodori. Disponeteli, uno accanto all’altro, su una teglia ricoperta di carta forno e irrorateli con un filo d’olio extravergine. Infornateli a 190/200° per circa 50 minuti. Serviteli tiepidi o freddi.

 

Trucchi e suggerimenti

Per una gratinatura più dorata, a fine cottura mettete il forno in posizione grill per qualche minuto. Se si preferisce, si può sostituire il pangrattato con del pancarrè privato della crosta e tritato col prezzemolo.

 

 








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: