TORTA CIOCCOLATO…… E BARBABIETOLA ROSSA

7 12 2014

torta cioccolato.....e barbabietole rosse

Una vera sorpresa questo dolce……..

Ingredienti

180g di farina00, 50g di cacao, 50g di cioccolato fondente, 300g di barbabietola rossa precotta, 200g di zucchero di canna, 3 uova, ½ bustina di lievito, 100ml di olio di semi, 3 cucchiai di rum, scaglie di cioccolato per decorare, zucchero a velo.

 

Preparazione

Setacciate la farina col cacao e il lievito, aggiungete lo zucchero di canna. Tagliate a fette la barbabietola, frullatela con l’olio, versate 1 uovo alla volta sempre frullando, fino a raggiungere un composto morbido e liscio. Unitelo alla farina e cacao e amalgamate molto bene. Inserite nell’impasto anche il cioccolato tritato grossolanamente e il liquore. Imburrate e infarinate uno stampo a cerniera, versate il composto e cuocete a forno preriscaldato a 180° per 40/45 minuti. Lasciate raffreddare la torta, spolveratela con zucchero a velo e a piacere decorate con scagliette di cioccolato.

 

Trucchi e suggerimenti

Confesso che sono rimasta piacevolmente sorpresa da questo abbinamento che mi sembrava un po’ azzardato e che ho affrontato con una buona dose di scetticismo. Invece l’effetto è stato sorprendente; il dolce è risultato molto morbido anche con l’assenza di burro e il sapore fresco ma goloso, con il gusto della barbabietola amalgamato perfettamente a quello del cioccolato tanto da sentirsi lievemente solo al primo assaggio. Un successo tra i miei assaggiatori abituali!!!!!!

 

 





PLUMCAKE AL COCCO

12 10 2014

plumcake al cocco

Che dire? La pecorella smarrita è tornata all’ovile!!!! Sono varie e diverse le ragioni che mi hanno tenuta lontano dal blog, dai vostri post e dalla bella abitudine di condividere con voi pensieri e parole. Una lunga assenza però, di solito fa crescere la nostalgia di casa e di questa, solo virtuale d’accordo, avevo proprio nostalgia………..

 

Ingredienti

90g farina 00, 60g fecola di patate, 60g farina di cocco, 150g zucchero di canna, 2 uova, 150g yogurt greco, 80g olio di semi di mais o girasole, 1 limone bio, 1 bustina di lievito per dolci, sale, zucchero a velo.

 

Preparazione

Miscelate bene tutte le farine con il lievito e un pizzico di sale e preparate a parte il succo di ½ limone e la scorza grattugiata. Montate in una ciotola, con una frusta elettrica, lo zucchero con le uova fino ad ottenere un composto ben gonfio. Unite a filo l’olio e poco alla volta la farina, sempre frullando, alternandola allo yogurt e al succo di limone fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. Aggiungete alla fine la scorza grattugiata del limone e mescolate bene. Trasferite l’impasto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato precedentemente e infornate a 180° per 35/40 minuti controllando la cottura con il solito stecchino. Fate intiepidire il plumcake prima di toglierlo dalla teglia e quando si sarà raffreddato, spolveratelo con abbondante zucchero a velo.

 

Trucchi e suggerimenti

Soffice, profumato e coccoloso questo dolce, ideale per un’ottima colazione e se è vero che è dal mattino che si vede il buongiorno, direi che qui si comincia proprio bene! A piacere si può ricoprire il plumcake con una glassa a base di succo di limone e zucchero a velo, ma ad essere sincera, io lo preferisco così, semplice semplice.

 

 

 





IL ” BIRRAMISU’ “

3 08 2014

Il birramisù

Un’idea rubata ma adattata ai miei ingredienti, per una variante originale del più classico  dolce al cucchiaio.

 

Ingredienti per 6/8 persone

Per la bagna : 200ml di birra chiara, 200ml di caffè ristretto, 50g di zucchero.

Per la crema 250g di ricotta, 200ml di panna fresca, 4 uova, 50ml di birra, 80g di zucchero di canna, 60g di cioccolato fondente tritato grossolanamente, 300g di savoiardi.

 

Preparazione

Ammorbidite la ricotta in una ciotola e unitela delicatamente alla panna che avrete montato a parte; mettete il composto a raffreddare in frigo. Per la bagna: in un pentolino sul fuoco sciogliete lo zucchero nella birra, mescolate per 3/4 minuti, unite il caffè e fate raffreddare il tutto. Per la crema: montate con una frusta elettrica i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi, unite i restanti 50ml di birra continuando a montare fino a completo assorbimento. Cuocete la crema a bagno maria mescolando continuamente con una frusta per 10/15 minuti e fate raffreddare. Montate a parte gli albumi a neve fermissima. Amalgamate ora delicatamente al composto di ricotta e panna la crema di tuorli e gli albumi montati. Preparate la teglia per il tiramisù e coprite il fondo con un leggero strato di crema. Procedete con i savoiardi inzuppati velocemente nella bagna di birra e caffè fino a coprire tutta la superficie, ricoprite con uno strato di crema, spolverate con metà del cioccolato tritato grossolanamente e terminate con un altro strato di biscotti e crema. Ricoprite il dolce con l’altra metà del cioccolato e ponete in frigo per almeno 4/5 ore.

 

Trucchi e suggerimenti

Questa è una rivisitazione personale di uno tra i più apprezzati dolci in assoluto. Ho solo copiato l’idea di aggiungere la birra alla bagna di caffè che ha dato un gusto particolare e molto piacevole a questo tiramisù. Non uso mai in estate il mascarpone, che sostituisco con la ricotta, per una nota più leggera e delicata che lascia però intatta la golosità del dessert. Anche la spolverata finale di cioccolato è un’alternativa perfetta al cacao; insomma, con questo dolce si va sul sicuro, comunque e in qualunque modo lo si prepari!!!

 





CHEESECAKE AI MIRTILLI

4 06 2014

cheese-cake ai mirtilli

Ingredienti

250g di biscotti secchi, 150g di burro, 250g di ricotta, 250g di panna fresca, 350g di confettura di mirtilli, 3 uova, 120g di zucchero di canna, 1 cucchiaio di farina 00, 1 bustina di vanillina, 1 limone bio, zucchero a velo.

 

Preparazione

Tritate i biscotti e uniteli al burro fuso a bagnomaria. Mettete il composto in una tortiera a cerniera ricoperta con carta forno, livellatelo bene sul fondo, creando anche un piccolo bordo tutto attorno con l’aiuto di un cucchiaio e ponete in frigo per 1 ora. Con una frusta elettrica montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la ricotta, la farina, la vanillina, la scorza del limone grattugiata e continuate a montare fino a raggiungere un composto liscio e cremoso. Montate ora separatamente la panna molto fredda e gli albumi a neve ferma, unendo poi i due composti al resto della crema, mescolando delicatamente. Versate il tutto sopra la base di biscotti e cuocete in forno a 180/190° per 30 minuti. Fate raffreddare il dolce, toglietelo dalla teglia e spalmate delicatamente la superficie con la confettura di mirtilli. Spolverate leggermente i bordi della cheesecake con lo zucchero a velo e servitela decorando a piacere e con un po’ di fantasia ogni piatto dei vostri commensali.

 

Trucchi e suggerimenti

E’ buona cosa sciogliere un po’ la confettura in un pentolino, scaldandola a fuoco dolce qualche minuto per poterla spalmare senza fatica. Le cheesecake, comunque siano preparate sono sempre squisite, molto gradite da tutti e la mia non fa certo eccezione!!!!

 





COPPE DI CREMA ALLO YOGURT GRECO, FRAGOLE E CIALDA DI SFOGLIA

4 05 2014

coppe di crema allo yogurt, fragole e cialda di sfoglia

Ingredienti per 5/6 persone

400g fragole, 250ml panna fresca, 200g yogurt greco, 50g zucchero di canna + 1 cucchiaio, 150g pasta sfoglia rettangolare, 1 cucchiaio miele, succo di ½ limone.

 

Preparazione

Montate con una frusta elettrica 200ml di panna molto fredda. In un’altra ciotola montate la panna rimanente, 50g di zucchero di canna e lo yogurt. Unite le due creme mescolando delicatamente e fate riposare in frigo per almeno 1 ora. Frullate le fragole con il succo di limone tenendone da parte alcune per la decorazione. Stendete la pasta sfoglia su un foglio di carta forno direttamente in una teglia, bucherellatela con i rebbi di una forchetta, spennellate la superficie con il miele diluito con poca acqua tiepida e spolveratela con 1 cucchiaio di zucchero di canna. Infornate a 200° per 10/12 minuti fino a quando raggiungerà un bel colore dorato. Fate raffreddare e ricavate delle cialde (non preoccupatevi se non saranno tutte uguali!!). Componete le coppe versando sul fondo uno strato di frullato, coprite con la crema allo yogurt, una cialda e ancora crema. Decorate a piacere con 1 o 2 fragole intere e una cialda croccante di sfoglia. Brinate le fragole con zucchero a velo e tenete in frigo le coppe fino al momento di servirle.

 

Trucchi e suggerimenti

Questo è tempo di fragole e come resistere alla tentazione di preparare questi dolci al cucchiaio, ottimi dessert da servire a fine pasto…… L’idea poi, sarebbe quella di prepararne un po’ di più di quel che serve (come faccio sempre io) , comporre il dolce a strati in una teglia, metterlo nel congelatore, ottenendo così anche un goloso semifreddo da servire all’occorrenza!





QUADROTTI DI TORTA DI MELE ALLO YOGURT

6 04 2014

quadrotti di torta di mele allo yogurt

Molti la chiamerebbero “ apple pie”, ma sempre torta di mele è.
Ingredienti per una tortiera rettangolare di cm 25×30
400g farina 00, 1 uovo, 120g burro o margarina, 160g zucchero di canna rimacinato, 4/5 mele del tipo preferito, 100ml yogurt intero, ½ bustina lievito per dolci, succo e scorza grattugiata di ½ arancia, sale, zucchero a velo.

Preparazione
Sbucciate e affettate sottilmente le mele e acidulatele col succo dell’arancia. Setacciate la farina su una spianatoia, unite 80g di zucchero, il lievito, la scorza dell’arancia, un pizzico di sale mescolando bene tutti gli ingredienti solidi. Tagliate a dadini il burro o la margarina, impastate bene con la farina, aggiungete l’uovo e lo yogurt e lavorate velocemente fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Formate il solito panetto, chiudetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per almeno mezz’ora. Riprendete l’impasto e dividetelo a metà. Stendete col mattarello la prima metà tra 2 fogli di carta forno, cercando di dargli una forma rettangolare, bucherellatela con i rebbi di una forchetta, trasferitela nella teglia e distribuiteci sopra le mele affettate, cospargendole con lo zucchero rimasto e qualche fiocchetto di burro. Stendete la seconda metà dell’impasto ottenendo così un secondo strato, coprite con questo le mele e sigillate bene i bordi. Mettete in forno caldo a 180° per 40/45 minuti. Fate raffreddare il dolce, quindi tagliatelo a quadrotti e cospargetelo con abbondante zucchero a velo.

Trucchi e suggerimenti
L’impasto di questo dolce è simile come consistenza alla pasta frolla, quindi è buona cosa non lavorarlo eccessivamente. L’uso dello yogurt serve a ridurre la quantità di burro, lasciando intatto il gusto e la friabilità della frolla. Ottima torta di mele, come sempre apprezzata da tutti; un classico di sicuro successo!!!!!! (Cézanne si sarebbe accontentato anche solo di quelle meravigliose mele della foto…….)

 





LINZER TORTE

22 03 2014

linzer torte

La Linzer Torte è una crostata che prende il nome dall’omonima città austriaca di Linz ed è considerata la torta più antica del mondo. Se ne ha traccia  già nel 1653 e diverse sono le varianti che la vedono protagonista, a riprova del fatto che sia un dolce molto gradito. Questa è la mia preparazione, con le dosi per una tortiera di 24 cm di diametro.

Ingredienti

250g farina 00, 100g nocciole tostate e frullate finemente, 150g burro, 150g zucchero semolato frullato, 1 uovo, 15g lievito per dolci, 1 bustina vanillina, 350g marmellata di ribes (o lamponi, o mirtilli), scorza grattugiata di ½ limone, ½  cucchiaino piccolo di cannella, 1 pizzico chiodi di garofano in polvere, zucchero a velo.

 

Preparazione

Su una spianatoia miscelate tutti gli ingredienti solidi ( farina setacciata, nocciole frullate, zucchero, lievito, vanillina, cannella, polvere di garofano, scorza di limone), aggiungete il burro a cubetti, l’uovo e impastate velocemente fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare nella parte più fredda del frigorifero per 1 ora circa. Stendete 2/3 della frolla con un mattarello direttamente su 1 foglio di carta forno  e  trasferite l’impasto nella tortiera. Punzecchiatelo  con i rebbi di una forchetta e distribuiteci uniformemente la confettura. Formate ora dei rotolini di 7/8 mm di diametro con l’impasto restante e andate a formare una grata fitta, prima in orizzontale, poi in diagonale sopra la confettura. Procedete alla fine con gli ultimi rotolini che andranno a formare il bordo della crostata facendoli aderire bene con le dita. Spennellate  la grata e il bordo con 1 tuorlo sbattuto con un po’ di latte e infornate a 180° per 40 minuti circa. Fate raffreddare la crostata e spolveratela con zucchero a velo.

 

Trucchi e suggerimenti

La parte più complicata di questa preparazione è quella del reticolato finale perché la frolla tende a scaldarsi; perciò il consiglio è quello di mettere la pasta qualche minuto in freezer; in questo modo si potrà lavorare meglio  con un risultato soddisfacente. Come spiegato sopra si possono usare diverse confetture a piacere e se si vuole si può finire distribuendo delle mandorle a lamelle   sul bordo e nelle fessure della griglia. Una crostata deliziosa e di sicuro successo!!!!

 

 

 








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: