LASAGNETTE DI MELANZANE E ZUCCHINE

19 05 2014

lasagnette di melanzane e zucchine

Ingredienti per 2 persone

1 melanzana, 2 zucchine piccole, 150g quartirolo fresco, 10/12 pomodorini, olio extravergine, sale, pepe, origano.

 

Preparazione

Tagliate a fette sottili per il lungo la melanzana e le zucchine con l’aiuto di una affettatrice. Salatele leggermente e lasciatele spurgare. Tagliate il quartirolo a fette dello stesso spessore delle verdure e i pomodorini a cubettini. Foderate con carta forno una teglia e componete le lasagnette, una alla volta, in questo modo: stendete sul fondo una fetta di melanzana, poi 2 fette di zucchina, coprite con i pomodorini e il quartirolo spezzettato e fate un altro strato con gli stessi ingredienti. Continuate con le altre lasagnette fino a riempire completamente la teglia. Spolverate con l’origano, una macinata leggera di pepe e irrorate con l’olio. Infornate a 200° per 20/25 minuti, utilizzando il grill a fine cottura per qualche minuto.

 

Trucchi e suggerimenti

Per questa ricetta, mi piace usare il quartirolo fresco (non quello stagionato), ma credo che anche una buona mozzarella faccia al caso nostro. Colori, sapori e una bella presentazione fanno il resto!!!!

Annunci




PESTO DI CECI SU CROSTINI DI PANE

11 05 2014

pesto di ceci su crostini di pane

Ingredienti per 4 persone

140g ceci secchi, 1 scalogno, 10/12 capperi, succo di ½ limone, sale, pepe, olio extravergine, pane casereccio, 1 foglia di alloro.

 

Preparazione

Mettete a bagno in acqua i ceci la sera prima e lessateli poi in pentola a pressione coperti d’acqua aromatizzata con la foglia di alloro e dado vegetale (poco, mi raccomando!) per circa 30/35 minuti dal fischio della pentola,  tenendo da parte un po’ d’acqua di cottura . Nel frattempo fate stufare in padella coperta lo scalogno tritato finemente con poco olio e acqua e portate a cottura a fuoco molto basso. Versate i ceci cotti nel mixer e frullateli aggiungendo l’acqua di cottura tenuta da parte; unite lo scalogno stufato, i capperi, il succo di limone, un pizzico di sale e pepe e continuate a frullare aggiungendo a filo l’olio fino ad ottenere una crema liscia. Tostate in forno o su una piastra rovente le fette di pane e spalmatevi sopra la crema, guarnendo con prezzemolo tritato e qualche cappero e irrorando i crostini con un filo d’olio extravergine. Con questo pesto di ceci ho poi formato degli involtini con fette di melanzane grigliate, creando così un ottimo piatto unico vegetariano.

 

Trucchi e suggerimenti

L’idea era di preparare un antipastino stuzzicante, poi, con l’aggiunta degli involtini di melanzane l’ho spacciato per un secondo nutriente; alla fine è diventato un piatto unico !!!!!! Se si vuole sveltire questa preparazione, si possono usare i ceci già cotti che ci sono in commercio, ma è tutta un’altra storia! Chi non usa la pentola a pressione, deve calcolare almeno 20/25 minuti in più per la cottura dei ceci.

 





INVOLTINI DI PROSCIUTTO, MELA E ROBIOLA

27 04 2014

involtini di prosciutto - robiola e mela

Ingredienti per 4 persone

8 fette di prosciutto crudo, 150g robiola, 2 mele, rucola o misticanza, sale, pepe, olio extravergine.

 

Preparazione

Lavate le mele e tagliate a fette non troppo sottili senza sbucciarle. Lavorate a crema la robiola con un po’ di pepe e un filo d’olio e spalmatela delicatamente sulle fette di prosciutto ben stese. Coprite con qualche foglia di rucola e 2 fette di mela leggermente sovrapposte. Avvolgete a involtino le fette di prosciutto e disponetele su un letto di rucola condita con un’emulsione di sale, pepe, olio e succo di limone. A piacere irrorate gli involtini con un filo d’olio.

 

Trucchi e suggerimenti

Se non vi piace la rucola, va benissimo un’insalatina di misticanza. Con l’avvento della bella stagione, tendo a diminuire le calorie nelle mie preparazioni senza rinunciare al sapore e alla piacevolezza del palato. Questo quindi si può considerare un fresco antipasto, ma, se si aumentano leggermente le dosi, ecco pronto un secondo completo per una cena fredda, dai tempi di preparazione assolutamente veloci.





PLUM-CAKE SALATO ALLE ZUCCHINE

22 02 2014

cake salato alle zucchine

Ingredienti

3 zucchine (600g), 3 uova, 130g farina 00, 50g nocciole o mandorle, 10g lievito per torte salate, 130g latte, 60g olio extravergine, 40g parmigiano grattugiato, sale, pepe, noce moscata.

 

Preparazione

Lavate le zucchine e riducetele a julienne. Fatele saltare per 6/7 minuti in una padella con 2 cucchiai di olio; salate pepate e fatele raffreddare. In una ciotola capiente sbattete con la frusta elettrica le uova unendo un pizzico di noce moscata. Aggiungete il latte intiepidito e l’olio rimasto. Tritate finemente al mixer le nocciole tenetendone da parte qualcuna che servirà per la decorazione e unitele alla farina e al lievito, quindi amalgamate il tutto al composto di uova. Insaporite col parmigiano grattugiato, inserite anche le zucchine e mescolate con cura. Rivestite uno stampo da plum-cake con un foglio di carta da forno bagnato  e strizzato, riempitelo col composto di zucchine e decorate  la superficie con le nocciole avanzate tritate grossolanamente. Fate cuocere in forno già caldo a 180° per 40/45 minuti. Servite il cake caldo, tiepido o freddo.

 

Trucchi e suggerimenti

Questa è una torta salata; non ho usato però pasta sfoglia o briseè eliminando così l’apporto di burro in esse contenuto (tutto questo solo per sentirmi meno colpevole nei confronti dei grassi aggiunti….). E’ un ottimo secondo vegetariano, addirittura un piatto unico per la completezza dei suoi ingredienti e, cosa non secondaria, si può preparare in anticipo e scaldare a fette all’ultimo momento. Io ho usato le nocciole che avevo in dispensa, ma potete variare la frutta secca a piacere, purché si possa macinare finemente.

  

 

 





CROCCHETTE DI ZUCCA

16 12 2013

crocchette di zucca

Ci facciamo pure un aperitivo con la zucca?

 

Ingredienti

600g zucca già pelata, 1 mozzarella, 1 uovo, 2 cucchiai parmigiano grattugiato, noce moscata, sale, pangrattato, olio di semi di arachidi.

 

Preparazione

Tagliate a fette la zucca, ponetela su una teglia ricoperta con carta forno e cuocetela in forno a 180° fino a quando si sarà ammorbidita (ci vorranno 20/25 minuti circa). Mettetela in una ciotola, aggiungete un po’ di sale, l’uovo, il parmigiano, una spolverata di noce moscata e frullate il tutto. Aggiungete poco pangrattato solo se serve a raggiungere la giusta consistenza per comporre le crocchette. Formate delle palline con il composto aiutandovi con le mani  inumidite e mettete al centro di ogni crocchetta un cubetto di mozzarella. Chiudetele bene, fatele passare nel pangrattato e friggetele nell’olio. Fatele asciugare su carta assorbente e servitele calde.

 

Trucchi e suggerimenti

Ottime per un aperitivo  in compagnia e il momento è ideale per ritrovarsi e scambiarsi gli auguri, ma dato che a volte è complicato friggerle all’ultimo momento ( si dovrebbe però…..), si possono preparare in anticipo  e  scaldate in forno poco prima di servirle.





STRUDEL CON VERZA, PANCETTA E TALEGGIO

28 11 2013

strudel con verza e taleggio

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare, 500g verza (tagliata a striscioline e senza la costa centrale della foglia), 50g di pancetta arrotolata, 100g di panna fresca, 150g di taleggio, 1 uovo, sale, pepe, olio extravergine.

 

Preparazione

Fate rosolare in padella con poco olio la pancetta tagliata a pezzetti per qualche minuto. Unite le striscioline di verza, fatela cuocere fino a quando si sarà appassita aggiustando di sale e pepe e fate intiepidire. Nel frattempo, in un pentolino, fate sciogliere il taleggio tagliato a cubetti con la panna a fuoco molto basso e aggiungetelo  alle verze mescolando bene. Stendete la pasta sfoglia in una teglia ricoperta con carta forno, bucherellatela con una forchetta, adagiatevi il composto di verza, richiudete a pacchetto sigillando bene i bordi. Incidete trasversalmente lo strudel e spennellatelo con l’uovo sbattuto. Infornate a 180/190° per 35/40 minuti. Servitelo caldo o tiepido a piacere.

 

Trucchi e suggerimenti

Per maggior comodità, io taglio a metà la pasta sfoglia, formando così ben 2 strudel. E’ un secondo completo, dal gusto robusto e, come sempre, le torte salate, si possono preparare in anticipo, scaldandole per pochi minuti al momento di servirle.

 





CROSTINI CON ROBIOLA, NOCI E SALAME

20 11 2013

crostini con robiola, salame e noci

Aspettando la cena…………

Ingredienti per 8/10 crostini

8/10 fette di pane casereccio o baguette, 100g di robiola, 8/10 fette di salame, 3/4 noci, erbe aromatiche (salvia, origano,  basilico etc. tritate), timo fresco, olio extravergine.

 

Preparazione

In una ciotola mescolate la robiola con le erbe aromatiche, le noci tritate e irrorate con un filo d’olio.  Spalmate il composto sulle fette di pane precedentemente fatte tostare in forno e guarnite con il salame tagliato a listarelle. Sbriciolate sui crostini qualche fogliolina di timo fresco e a piacere aggiungete un filo d’olio.

 

Trucchi e suggerimenti

Se non avete la robiola, usate il caprino, la ricotta o un altro formaggio spalmabile. Anche per il pane, potete usare quello che  preferite, ma suggerirei di non usare il pancarrè, perché sono dei crostini un po’ rustici. Inutile aggiungere che sono ottimi e si preparano in 5 minuti!!!!

Ps. Lo so, ultimamente ho trascurato un po’ il blog per varie ragioni, ma ho seguito e apprezzato, per quanto ho potuto, quelli delle amiche blogger che mi hanno tenuto compagnia in questo ultimo periodo!!!

 

 








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: