GNOCCHI ALLA “BAVA” DI NONNA MARIA

28 03 2013

gnocchi alla bava di nonna Maria

Questi gnocchi mi riportano alla mente nonna Maria, ramo veneto della famiglia, che li preparava proprio così e li chiamava “alla bava”  per l’effetto filante del formaggio fuso. Io li ho sempre apprezzati molto e cucinarli come lei è per me come rinnovarne il ricordo.

 

Ingredienti per 2 persone

250g patate, 70g farina 00, 30g burro, 80g emmenthal, parmigiano grattugiato qb, 1 cucchiaino di zucchero, noce moscata.

 

Preparazione

Lessate le patate con la buccia, pelatele e schiacciatele subito con lo schiacciapatate. Fatele intiepidire, unite la farina setacciata, un pizzico di sale e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Formate dei lunghi cilindri da cui ricaverete gli gnocchi e disponeteli su una spianatoia infarinata (se volete, rigateli con i rebbi di una forchetta). Affettate sottilmente il formaggio, mettetelo in una terrina con il burro a pezzetti e fatelo sciogliere sul fuoco basso a bagnomaria. Nel frattempo lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata (aggiungete 1 cucchiaio d’olio così non si attaccano), scolateli appena verranno a galla e metteteli nella terrina del formaggio, aggiungete lo zucchero, il parmigiano a piacere e una buona spolverata di noce moscata. Mescolate e serviteli immediatamente.

 

Trucchi e suggerimenti

Un buon consiglio è quello di unire la farina alle patate poco alla volta perché la consistenza degli gnocchi varia a seconda del tipo e dell’umidità delle patate stesse.

 





TORTINO DI ZUCCHINE

23 03 2013

tortino di zucchine

Ingredienti

250g pasta brisèe, 500g zucchine, 2 uova, 250g ricotta, 50g parmigiano grattugiato, olio, sale pepe.

 

Preparazione

Tagliate le zucchine a rondelle e fatele rosolare in padella con poco olio per 10 min. a fuoco vivace. Salate e pepate e fatele raffreddare. In una ciotola sbattete leggermente le uova (tenetene da parte 2 cucchiai che serviranno per spennellare la superficie). Lavorate in una terrina la ricotta, aggiungete le uova sbattute, il parmigiano e le zucchine. Stendete la pasta brisèe con la carta in cui è avvolta direttamente in una tortiera e bucherellatela con una forchetta. Riempitela con il composto di zucchine, ripiegate bene i bordi e spennellateli con l’uovo rimasto. Infornate a 180° per 40/45 min. Servitela calda o tiepida come preferite.

 

Trucchi e suggerimenti

Questa è una preparazione semplice con pochi ingredienti e forse per questo anche molto leggera e delicata. Potete però sostituire la ricotta con panna fresca e del formaggio spalmabile e la pasta brisèe con la sfoglia.

 





TORTA DI CAROTE NOCCIOLE E CIOCCOLATO

18 03 2013

torta di carote nocciole e cioccolato

Ingredienti

300g farina 00, 100g zucchero, 3 uova, 3 carote (230/250g), 80g burro, 1 vasetto yogurt bianco (150g), 100g nocciole tostate, 100g cioccolato fondente, 3 cucchiai olio extravergine, 1 bustina lievito, 2 cucchiai  liquore a piacere, sale, zucchero a velo.

 

Preparazione

Tritate grossolanamente le nocciole e il cioccolato; più finemente le carote. In una ciotola capiente setacciate la farina, unite lo zucchero, il lievito e un pizzico di sale.  Aggiungete, sempre mescolando, le  uova, il burro fuso, l ’olio, lo yogurt, le nocciole, il cioccolato, le carote e il liquore. Lavorate bene l’impasto  e ponetelo in una tortiera imburrata e infarinata. Scaldate il forno a 180°e infornate per 45/50 min. Lasciate raffreddare la torta, ponetela su un piatto da portata e spolveratela di zucchero a velo.

 

Trucchi e suggerimenti

Per un impasto più friabile potete sostituire una parte di farina 00 con la fecola di patate (200g farina 00 – 100g fecola) e anche le nocciole possono essere sostituite con noci o mandorle. La ricetta di questa torta me l’ha passata un cuoco in Valle D’Aosta che la preparava per la prima colazione e a 1800 mt. era veramente una botta di energia!! Anche le carote servono a dare un gusto particolare a questo dolce veramente adatto alla colazione di queste ultime (si spera….) giornate d’inverno.





TRIPPA ALLA MILANESE

17 03 2013

trippa alla milanese

Questo è un piatto della nostra tradizione. Non so se la mia è la ricetta originale. Io mi limito a prepararla come me l’ha insegnata la mamma, saggia e ottima cuoca del Novecento.

 

Ingredienti per 4 persone

1 Kg trippa di vitello mista, 1 grossa cipolla, 3 carote, 3 gambi di sedano, 4/5 foglie di salvia, 350g fagioli borlotti in scatola (o di spagna),  olio extravergine, brodo vegetale, pomodori pelati, sale, pepe, parmigiano grattugiato.

 

Preparazione

Preparate  le verdure tritate (tagliate finemente la cipolla e a pezzetti le carote, la salvia e il sedano)  e rosolatele in una pentola con l’olio a fuoco basso per almeno 15/20 min. Aggiungete la trippa ben lavata e scolata (viene venduta di solito già pulita e precotta),  fatela insaporire, completate con l’aggiunta di brodo vegetale a filo, passata di pomodoro qb, sale, pepe, portandola a cottura  a fuoco basso (ci vorranno circa 2 ore). Mescolate di tanto in tanto, aggiungete i fagioli  10 min. prima della cottura e qualche mestolo di brodo se  si asciuga troppo la preparazione. Servite la trippa caldissima aggiungendo grana a piacere e una buona macinata di pepe.

 

Trucchi e suggerimenti

Se potete, fatevi preparare dal macellaio un osso che aggiungerete alla preparazione e che servirà a renderla più saporita. E, come dice la mamma, “ se vuoi mangiare una buona trippa, preparala sempre il giorno prima”!!!!!

 





BARCHETTE DI SEDANO E NOCI

13 03 2013

barchette di sedano alle noci

Ingredienti

4 gambi di cuori di sedano (200g circa), 80g gorgonzola, 150g ricotta, 6/7 gherigli di noce,  erbe aromatiche tritate (salvia, prezzemolo, erba cipollina), sale, pepe, aceto balsamico.

 

Preparazione

In una ciotola mescolate energicamente la ricotta e il gorgonzola fino ad ottenere una crema omogenea.  Aggiungete le erbe aromatiche, una parte di gherigli di noce tritati grossolanamente, qualche goccia di aceto balsamico, sale e pepe qb. Lavate i gambi di sedano e  tagliateli a 10cm di lunghezza. Farciteli con il composto preparato, decorateli con le noci sbriciolate tenute da parte e qualche filo di erba cipollina. Irrorate con un filo di olio extravergine.

 

Trucchi e suggerimenti

Questo è un piatto di riciclo fantastico perché si possono variare gli ingredienti a seconda di quello che avete in casa, ad esempio sostituire i formaggi, le erbe aromatiche e usare succo di limone se non avete l’aceto balsamico. Aprite il frigo e……. non lasciatevi scoraggiare da quello che vi può capitare di vedere (a me succede a volte), aguzzate l’ingegno e fate lavorare la fantasia ……..qualcosa rimedierete di certo!!!!!!!! E questo è un piatto rimediato di tutto rispetto!!!!!!





PATATE FILANTI AL CARTOCCIO

13 03 2013

patate filanti al cartoccio

Ingredienti per 2 persone

6 patate medie, 80g pancetta affumicata a cubetti, 80g fontina tagliata a cubetti, olio extravergine, sale, pepe.

 

Preparazione

Scaldate il forno ventilato a 180/190°. Lavate e pulite bene le patate, praticate un’incisione a croce sulle stesse, salatele, pepatele e ungetele con un po’ d’olio. Chiudetele formando dei cartocci, in fogli di alluminio e ponetele su una teglia da forno. Cuocetele in forno già caldo per 45/50 min. (controllate la cottura introducendo uno stecchino direttamente dall’alluminio). Sfornatele, aprite i cartocci e introducete nelle patate i cubetti di pancetta e di formaggio. Rimettetele in forno per 4/5 min. finché il formaggio si sarà sciolto. Servitele calde direttamente dai cartocci aperti.

 

Trucchi e suggerimenti

Se non vi piace la pancetta, potete sostituirla con dadini di speck e per una rosolatura più croccante, passatele alla fine qualche minuto sotto il grill del forno. E’, secondo me, un secondo piatto completo molto gustoso, che questa volta io ho accompagnato con delle barchette di sedano e noci (vedi foto).





BISCOTTI CON RICOTTA E CONFETTURA DI FRAGOLE

3 03 2013

biscotti di ricotta e marmellata

Ingredienti per 25 biscotti

300g farina 00, 300g ricotta, 150g burro, confettura di fragole (o di qualsiasi altra frutta), 1 bustina lievito per dolci, sale,  buccia grattugiata di ½ limone, zucchero a velo.

 

Preparazione

Setacciate la farina su una spianatoia, aggiungete la bustina di lievito, la buccia grattugiata del limone e un pizzico di sale. In una ciotola lavorate il burro tagliato a tocchetti con la ricotta e amalgamate velocemente il composto alla farina. Formate  un panetto con la pasta ottenuta, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per almeno mezz’ora. Stendete la pasta con un mattarello tra due fogli di carta forno fino a ottenere uno spessore di 3/4 mm. Ricavate dei rettangoli di cm 10×5 e mettete al centro di ciascuno un po’ di confettura. Richiudeteli a saccottino schiacciando i bordi con i rebbi di una forchetta e poneteli su una placca foderata di carta forno. Infornate a 180° per 20/25 min. circa. Fateli raffreddare e spolverateli con zucchero a velo.

 

Trucchi e suggerimenti

Da provare assolutamente!! Questa strana pasta frolla salata (non c’è zucchero né uova sostituiti dalla ricotta) crea un connubio molto piacevole con la marmellata. Le fans della nutella possono usarla per farcire qualche biscotto sostituendola alla marmellata!!!!!!!








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: