INVOLTINI DI POLLO

27 01 2013

involtini di pollo

Ingredienti per 3 persone

6 fettine petto di pollo, 100g prosciutto cotto, 100g mortadella di Bologna, 2 sottilette, 10/11 foglie salvia, 2 rametti rosmarino, 1 foglia alloro,  ½ cipolla piccola, 1 cucchiaio salsa di pomodoro, vino bianco, olio, sale, pepe qb.

 

Preparazione

Battete leggermente le fettine di carne e dividete in tre parti ogni sottiletta. Coprite ogni fetta di carne con 1 fettina di prosciutto e 1 di mortadella, aggiungete 1 pezzetto di sottiletta e 1 foglia di salvia. Chiudete la carne a involtino e fissatela con 1 stecchino. Tritate finemente la cipolla, 4/5 foglie di salvia e gli aghi di rosmarino. Scaldate in una padella poco olio e rosolate  da ogni parte gli involtini a fuoco vivace. Sfumate col vino (va benissimo anche un po’ di brandy), aggiungete le verdure tritate, la salsa di pomodoro, la foglia di alloro, una macinata di pepe, abbassate la fiamma e portate a cottura girando ogni tanto la carne (basteranno 25/30 min). Aggiustate di sale solo alla fine.

 

Trucchi e suggerimenti

Io non aggiungo sale in questa preparazione, perché il ripieno della carne è già abbastanza saporito. Tenete da parte un po’ di brodo vegetale che aggiungerete  se la salsina che si forma sul fondo si asciuga troppo. Serviteli ben caldi con un’insalatina fresca!!

Annunci




FETTUCCINE AI FUNGHI E ZUCCA

26 01 2013

fettuccine ai funghi e zucca

Ingredienti per 2 persone

Per la pasta: 100g farina di grano duro, 1 uovo.

Per il condimento: 150g funghi puliti e tagliati a fettine (porcini, finferli, champignon….quelli che avete a disposizione) 100g polpa di zucca tagliata a cubetti, 2 cucchiai di panna, 1 spicchio d’aglio, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, olio, vino bianco, parmigiano grattugiato, sale, pepe.

 

Preparazione

Impastate la farina con l’uovo, formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigo per 15 min. Quindi stendete la pasta con il mattarello e tagliate le fettuccine in strisce di 1 cm. In una pentola con acqua salata, lessate i cubetti di zucca per 4/5 minuti. Toglieteli e tenete l’acqua di cottura che servirà a cuocere le fettuccine. In una padella rosolate l’olio con l’aglio e un po’ di prezzemolo tritato, aggiungete i funghi e spadellateli per 3/4 minuti. Salate e pepate, sfumate con il vino e continuate la cottura ancora qualche minuto ( i funghi necessitano di pochi min. di cottura). Aggiungete la panna, i cubetti di zucca  e fate saltare in questa padella le fettuccine che avrete lessato . Spolverate col parmigiano e il resto del prezzemolo.

Trucchi e suggerimenti

Se non vi piace l’aglio, potete toglierlo dopo aver insaporito l’olio. Tenete da parte un po’ d’acqua di cottura della pasta che vi servirà per aiutare la mantecatura del piatto.

 

 





PANE AL SESAMO E ALLE NOCI

24 01 2013

pane al sesamo e alle noci

Ingredienti

1kg preparato per pane (farina manitoba e lievito naturale), 600ml acqua tiepida o calda, 15g sale (qb= quantità benessere!!!), 40g olio extravergine, 8/10 gherigli di noci, latte, semi di sesamo.

 

Preparazione

Setacciate la farina su una spianatoia; aggiungete l’acqua, il sale, l’olio e impastate energicamente per 8/10 min. Mettete l’impasto in una grande ciotola, copritela con un canovaccio e infilatela in un sacchetto di plastica. Fate lievitare al caldo per 1 ora. Con metà impasto formate dei piccoli panini, adagiateli su una teglia foderata con carta forno (lasciateli un po’ distanziati perché lieviteranno ancora), copriteli nuovamente col canovaccio e lasciateli riposare al caldo per un’altra ora. Spennellate i panini con un po’ di latte e spolverateli con i semi  di sesamo. Infornate a 200° (il forno deve essere caldissimo) per 18/20 min.

Lavorate l’altra metà dell’impasto inserendo le noci sbriciolate grossolanamente. Formate dei filoncini e fateli riposare, come i panini, sulla teglia coperta dal canovaccio per 1 ora. Infornate a 200° per 12/15 min.

 

Trucchi e suggerimenti

Una precisazione è d’obbligo. Questa non è farina del mio sacco ma di quello del mastro mugnaio di casa!!!!!! Lui usa la farina manitoba perché, essendo ricca di proteine, la rende particolarmente adatta alla panificazione e dà al pane una morbidezza veramente piacevole. In commercio si trova facilmente quella già pronta con il lievito naturale. E …… io non so rinunciare al profumo del pane appena sfornato……………





ZUCCA AL FORNO

23 01 2013

zucca al forno

Ingredienti per 2 persone

8/10 fette di zucca tagliata a 1,5 cm. di spessore,  parmigiano grattugiato, pangrattato, 2 rametti di rosmarino, noce moscata, olio extravergine, sale.

 

Preparazione

Adagiate le fette di zucca in una pirofila da forno coperta con carta forno. Mescolate insieme il parmigiano grattugiato, il pangrattato, gli aghi di rosmarino tritati finemente, un pizzico di noce moscata, sale qb e cospargetelo sulla zucca. Irrorate con olio extravergine e fate gratinare in forno già caldo a 180/190° per 25/30 min. circa (controllate la cottura con uno stuzzicadenti).

 

Trucchi e suggerimenti

E’ un contorno semplicissimo che io preparo sempre quando cucino il risotto e mi avanza della zucca. Se avete in casa degli amaretti, sbriciolatene un paio sopra le fette di zucca, in questo modo il piatto prenderà un sapore che ricorda un po’ il ripieno dei tortelli mantovani!





ZUPPA DI CIPOLLE

19 01 2013

zuppa di cipolle

Ingredienti per 2 persone

350g cipolla bionda, 70g burro, 40g farina 00, 700ml brodo vegetale, 100g groviera o leerdammer grattugiato a scaglie, 2 fette pane casereccio.

 

Preparazione

Preparate un brodo vegetale. Tritate finemente le cipolle e fatele imbiondire col burro in una pentola a fuoco basso. Quando cominciano a disfarsi, aggiungete la farina e mescolate per qualche minuto; quindi unite il brodo e fate cuocere per 45/ 50 min. circa a pentola coperta e a fuoco bassissimo (il composto sarà cotto quando le cipolle saranno completamente disfatte). Adagiate sul fondo di una pirofila da forno le fette di pane che avrete tostato leggermente; coprite con metà della zuppa e metà del formaggio. Ripetete l’operazione un’altra volta e spolverate la superficie con pepe nero macinato al momento. Terminate con qualche fiocchetto di burro e infornate a 180/190 ° fino a quando si sarà formata una crosticina dorata.

 

Trucchi e suggerimenti

La zuppa va mescolata più volte perché tende ad attaccarsi sul fondo della pentola. Potete anche sostituire il pane con dei crostini. Per una presentazione migliore dividete, come faccio io, il composto in ciotole di coccio monoporzione (vedi foto) che vanno direttamente in forno. E’ un piatto povero ma ricco di gusto che mi piace preparare in questa stagione (oggi sta nevicando ed è proprio la giornata ideale per questa ricetta)!!!!!

 

 





RISOTTO CON ZUCCA E ROSMARINO

10 01 2013

risotto con zucca e rosmarino

Ingredienti per 2 persone

140g riso, 250g zucca sbucciata e tagliata a pezzetti, ½ bicchiere vino bianco, 2 rametti di rosmarino, 800ml brodo vegetale, burro, olio, parmigiano grattugiato.

 

Preparazione

Preparate un brodo vegetale (va bene anche il dado vegetale), buttate la zucca a pezzetti, portatela a cottura e frullate il tutto. Tritate finemente gli aghi di rosmarino. Sciogliete una noce di burro e poco olio in una padella e fateci tostare il riso. Sfumate con il vino e aggiungete il brodo bollente di zucca un mestolo alla volta. Dopo una decina di minuti incorporate il rosmarino tritato e portate il risotto a cottura. Toglietelo dal fuoco e mantecate con una noce di burro e abbondante parmigiano.

 

Trucchi e suggerimenti

In questo risotto non c’è soffritto. Tutto è nato per caso una volta che non avevo cipolla in casa e l’ho preparato così. Alla fine mi è sembrato che il gusto ne guadagnasse e ora questa è la versione ufficiale! Ci sono diverse ricette di questo piatto ma, tra quelle che ho cucinato, questa è quella più semplice e quella che ha più successo tra i miei commensali.





VERZE IMBRACATE

5 01 2013

verze imbracate

Ingredienti per 4 persone

500g verza, 50g pancetta a cubetti, 4 salamelle, 1 cipolla piccola, sale, pepe, aceto.

 

Preparazione

Lavate e sgocciolate le foglie di verza eliminando la costa centrale dura e tagliatele a striscioline. Tritate finemente la cipolla e rosolatela a fuoco basso in padella con i cubetti di pancetta aggiungendo poca acqua se serve. Unite la verza, fatela appassire una decina di minuti e aggiungete le salamelle punzecchiate, prima , con uno stecchino. Irrorate con 3 cucchiai di aceto, mescolate e cuocete a fuoco basso per circa 40 min. a pentola coperta (bagnate ogni tanto con un mestolino di brodo se la preparazione si asciuga). Solo alla fine aggiustate di sale e pepe.

 

Trucchi e suggerimenti

Come avrete notato non c’è olio in questa ricetta, perché la pancetta, rilasciando il suo grasso, fa stufare la cipolla.  Anche le salamelle vengono alleggerite dalla presenza dell’aceto che sgrassa ed aiuta la digestione. Il nome di questo piatto viene direttamente da un’antica ricetta mantovana che io ho ripreso in modo integrale. L’uomo di casa , bravissimo a impastare il pane, me l’ha accompagnata ad un’ottima focaccia.








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: