MARMELLATA DI ARANCE

20 11 2012

Ingredienti

Arance biologiche, zucchero. Il peso dello zucchero deve essere uguale a quello delle arance già sbucciate.

Preparazione

Mettete le arance a bagno in un recipiente per 12 ore (devono essere coperte dall’acqua). Sbucciatele e conservate le bucce di alcuni frutti che taglierete a listarelle sottili (in genere io tengo la scorza di 2 arance ogni chilo). Riducete gli spicchi a pezzetti piccoli e metteteli in una pentola con lo zucchero mescolando bene per amalgamare gli ingredienti. Portate a ebollizione a fuoco moderato e cuocete poi a fuoco molto basso, mescolando ogni tanto, per circa 2 ore (valutate i tempi di cottura che possono essere abbreviati di 15/20 minuti). Nel frattempo avrete sbollentato per qualche minuto le listarelle in un pentolino con poca acqua. A cottura  ultimata passate la marmellata con un frullatore ad immersione e poi unite le scorzette al composto di arance.  Mescolate per qualche minuto ancora. Togliete la marmellata dal fuoco e versatela ancora calda nei vasetti di vetro sterilizzati. Chiudeteli ermeticamente,  capovolgeteli e lasciateli raffreddare. Una volta aperti, i vasetti vanno poi conservati in frigorifero.

Trucchi e suggerimenti

La marmellata sarà pronta quando immergendo ed estraendo un cucchiaio di legno si formerà sul dorso dello stesso una pellicola densa. Naturalmente potete diminuire  la dose di scorza d’arancia se vi sembra eccessiva.

 

Annunci




RISOTTO PERE E GORGONZOLA ( o taleggio)

16 11 2012

Ingredienti per 2 persone

1 pera piccola (150g circa), 60/70g gorgonzola (o taleggio), 140g riso, brodo vegetale, cipolla, burro, olio, parmigiano grattugiato, prezzemolo, vino bianco.

 

Preparazione

Preparate un brodo vegetale e tagliate a cubettini la pera (deve essere matura in modo che si possa amalgamare meglio durante la cottura). Fate rosolare a fuoco basso  la cipolla con una noce di burro e poco olio in una casseruola. Aggiungete la pera a cubetti e lasciatela insaporire per 5 min. circa. Versate il riso, fatelo tostare, sfumatelo con il vino bianco e continuate la cottura unendo il brodo bollente poco alla volta. Spezzettate  il gorgonzola (o il taleggio) e qualche minuto prima della cottura aggiungetelo al riso. Fatelo  sciogliere in modo che si arrivi a una mantecatura ottimale. Togliete la casseruola dal fuoco e aggiungete abbondante parmigiano. Trasferite il risotto su un piatto da portata e spolveratelo con un po’ di prezzemolo tritato.

 

Trucchi e suggerimenti

Questo è un piatto di semplice preparazione ma di sicuro successo perché il gusto dolce della pera si sposa in modo perfetto con quello un po’ piccante del gorgonzola. Io uso di solito le pere williams, ottime per questa preparazione. Naturalmente il taleggio sostituisce in modo egregio il gorgonzola ( non per me che sono una fan di questo formaggio!!! Avete presente quando è morbido, ma così morbido che fa la goccia….. e ti viene quella voglia irresistibile di assaggiarlo subito……….)





RISOTTO ALL’ARANCIA DI MARI

10 11 2012

Ingredienti per 2/3 persone

2 arance biologiche, brodo vegetale, burro, olio, parmigiano grattugiato, cipolla, riso.

 

Preparazione

Preparate un brodo vegetale (carota-sedano-cipolla), tagliate al vivo 1 arancia e fatela a pezzetti. Grattugiate la scorza della seconda arancia che servirà a guarnire il risotto poi spremetela e raccogliete il succo. Fate rosolare la cipolla con una noce di burro e poco olio in una casseruola. Aggiungete l’arancia a pezzetti e amalgamatela per qualche minuto. Versate il riso, fatelo tostare e sfumatelo con il succo d’arancia. Portate a cottura il risotto unendo il brodo bollente un po’ alla volta. A cottura ultimata, toglietelo dal fuoco e mantecatelo con una noce di burro e abbondante parmigiano. Trasferitelo su un piatto da portata e guarnitelo con la scorza grattugiata e qualche fettina di arancia.

 

Trucchi e suggerimenti

Se lo preferite, potete sostituire il burro con 1 cucchiaio di panna per la mantecatura. E’ un risotto dal  gusto molto delicato e bello da presentare. Grazie alla mia amica Marilena che me l’ha suggerito.





VERDURE SABBIATE AL FORNO

4 11 2012

Ingredienti per 4 persone

verdura varia ( nella mia teglia ci sono: 2 patate, 2 zucchine, 4 carote, radicchio trevigiano, 1 cipolla), sale, pepe , prezzemolo, origano, grana o pecorino grattugiato, pangrattato, olio.

 

Preparazione

Tagliate a fette le verdure e ponetele su una placca da forno foderata di carta forno. Preparate la “sabbiatura” mischiando una manciata di pangrattato e una di grana o pecorino con del prezzemolo tritato, poco sale e pepe e una spolverata di origano. Mettete un po’ di sale anche sulle verdure e cospargetele con il composto ottenuto.  Irrorate con olio e mettete in forno a 190/200° per 45/50 min.

 

Trucchi e suggerimenti

Consiglio di cuocere le verdure con il forno statico. Doratele col grill gli ultimi 5 minuti. Naturalmente potete usare tutta la verdura che preferite o che avete in frigo! Può anche essere un piatto completo se ne mangiate in misura abbondante!! ( soprattutto quando la bilancia piange….)

 








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: